fiaccolata

Una fiaccolata per Miguel

La violenza omofobica e transfobica in Italia non è reato!

Il disegno di Legge si è arenato al Senato nel 2013 (dopo l’approvazione alla Camera) sotto il fuoco incrociato di veti e polemiche fomentati, in principal modo, dagli schieramenti politici di destra e di centro.

Questo non vuol dire che il Belpaese sia esente da episodi di violenza omofobica, anzi! Nello scorso anno (maggio 2016- maggio 2017) le storie di violenza basata su orientamento sessuale ed identità di genere sono state 196. Dato sicuramente più basso della realtà poiché sono stati presi in considerazione solo quegli episodi che si sono “guadagnati” la ribalta del sistema dell’informazione.

Tra queste brutte “storie” nel report del prossimo anno ci sarà anche quella di Miguel, il ragazzo 20enne astigiano suicidatosi la scorsa estate a causa, con tutta probabilità, delle continue vessazioni e violenze subite per la sua identità di genere.

Per questo motivo Nuovi Diritti Asti aderisce convintamente alla fiaccolata in ricordo di Miguel prevista per il 31 ottobre con partenza alle ore 19 da Piazza Roma – Asti.

Sarà un momento in cui , oltre a stringerci attorno alla  famiglia del ragazzo, mostreremo, ancora una volta,  la tenacia e la fermezza con la quale combattiamo ogni forma di violenza, bullismo, esclusione ed emarginazione.

Patrizio Onori

 

Post Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *